Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 7 Gennaio 2018 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

Prima un turno di riposo, poi la lunga pausa natalizia, infine qualche acciacco ed una inevitabile ruggine accumulata nei meccanismi della squadra di coach Matassoni rendevano pericolosa la trasferta della Befana in casa della Xetra SanMarco in cui gioca la ex Alessia Cavalletto. 

 

La Cestistica Iiriti Music Group lascia la Busa senza Ermito, costretta a letto dal mal di schiena, ed inizia il match nel peggiore dei modi: dopo 3 minuti il punteggio è fisso sul 3-0 in favore delle lagunari quando Piermattei riesce finalmente a segnare; poco dopo una difesa a dir poco distratta subisce il contropiede del 7-2 e costringe la panchina rivana a chiamare il primo time out. Il minuto di sospensione non sortisce gli effetti sperati, le percentuali al tiro continuano ad essere orribili ed a 3 minuti dalla prima sirena, con il tabellone che segna 9-4, coach Matassoni prova la carta Bertoldi: l'ingresso dell'aggressiva arcense cambia il tenore difensivo delle biancoblu e le giraffine hanno gioco facile per riportarsi sotto di 1 punto, sul 9-8, al termine del primo periodo.

 

Nel secondo quarto le cose non partono molto bene per le giraffine, l'ingresso in campo di Capitan Reversi aiuta a mettere ordine ma il canestro avversario sembra foderato con il domopack e le padrone di casa macinano il proprio gioco: a due minuti dalla fine si verifica l'agognato sorpasso sul 17-18 grazie alla top scorer Piermattei ed il quarto si chiude sul 18-22.

 

Si va alla pausa di metà gara con un terribile 9/30 al tiro da 2 e la consapevolezza che è necessario cambiare marcia per portare a casa la vittoria; il break di 10 minuti aiuta le giraffine a schiarirsi le idee ed a togliere la ruggine dai polpastrelli: nel terzo periodo si vede finalmente in campo una squadra con un buon gioco, una difesa attenta e cambi utili alla causa; Coser e Marchi contribuiscono al bottino rivano mentre Vicentini mette pressione alle avversarie senza disdegnare delle buone azioni in attacco. La SanMarco non riesce a tenere il nuovo ritmo imposto dalle gardesane ed il parziale del periodo è 10-19 in favore delle biancoblu; il vantaggio rivano sale a +13 sul 28-41

 

Nell'ultimo quarto si vede anche Bonvecchio, che con due brillanti assist rende positiva una prova sino ad allora opaca ma che ha soprattutto il merito di aver tenuto alta la concentrazione e l'unità della squadra nei momenti peggiori del match; Piva e Albanese faticano più del dovuto a smaltire le tossine natalizie ma sicuramente il carico di lavoro atletico fatto a cavallo del capodanno ha influito sulla loro prestazione; coach Matassoni concede minuti alla giovane Bregu, che proprio lunedì festeggia il 18mo compleanno, ed alla piccola Chemolli, al rientro da un lungo infortunio muscolare: le ragazze ci mettono intensità e concentrazione e dimostrano ancora una volta di essere assolutamente in grado di tenere il campo in un campionato senior di buon livello come la serie B. La Cestistica Iiriti Music Group consolida il vantaggio arrivando anche al +26 per chiudere il match sul 37-61.

 

Il girone di ritorno si apre con la Cestistica Iiriti Music Group ancora in corsa verso i playoff. Nella giornata in cui la giovane Muggia ha sconfitto Bolzano nel big match -ancorandosi alla vetta insieme a Ponzano e lasciando le bolzanine al secondo posto con 3 sconfitte- e OMA Trieste ha battuto Rhodigium fuori casa. Ora si deve rincorrere Bolzano in vista dello scontro diretto del 14 Febbraio in Alto Adige: le giraffine hanno trovato quella continuità di rendimento, anche con le squadre meno titolate, che può permettere un recupero in classifica nel girone di ritorno; la fame di vittoria che caratterizza il team guidato da coach Matassoni sarà l'arma in più quando si affronteranno le avversarie più titolate. 

 

Prossimo turno al Palagarda per le giraffine, sabato 13 alle ore 20-00 con Mirano per continuare a sognare. 

 

 

#P2P

 

#azzurredentro