Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 21 Ottobre 2017 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

Al Palagarda arriva Muggia, una delle squadre più forti del campionato che sinora ha subito solo due sconfitte con le corazzate Bolzano e Ponzano. Le ragazze di coach Mura hanno nella 2000 Giulia Ianezic il talento più cristallino ma capitan Cumbat e Miccoli hanno i numeri per portare molto in alto la squadra rivierasca.

 

La Cestistica Iiriti parte un po' contratta ma dopo 5 minuti il punteggio è in sostanziale parità sul 9-10; Muggia prova però un allungo portandosi sul 9-18 e coach Matassoni risponde con un quintetto piccolo (Marchi, Bertoldi, Coser, Chemolli, Albanese) che aggredisce difensivamente le avversarie e riduce il gap al 12-18 che chiude il periodo.

 

In avvio del secondo quarto le biancoblu insistono con il quintetto piccolo e riducono ulteriormente il divario fino al 23-25; le padrone di casa trovano punti da Reversi, Marchi, Ermito, Coser e Piermattei ma sul finale Ianezic e Cumbat trovano i canestri che tranquillizzano un po' le ospiti: alla pausa lunga il tabellone segna 31-37

 

Al rientro coach Matassoni prova 3 minuti di una acciaccata Piva che però non riesce a correre, dopo 2 minuti si ferma anche Ermito -scavigliata su un rientro difensivo- e Muggia ne approfitta con Cumbat e Miccoli per portarsi sul +12: alla seconda pausa breve il folto pubblico del Palagarda vede le ospiti con 8 punti di vantaggio sul 41-49.

 

Nell'ultimo quarto coach Matassoni parte con un quintetto piccolissimo (Marchi, Bertoldi, Coser, Chemolli, Reversi) e la pressione difensiva, unita ad una notevole carica agonistica, porta i suoi frutti: dopo un solo minuto il punteggio è 44-49, si vedono due eccellenti giocate difensive delle piccola Marchi che prima stoppa Ianezic e poi costringe Miccoli ad uno sfondamento, ed un grandissimo recupero difensivo di Reversi. A quel punto però servono punti in attacco e Matassoni effettua alcuni cambi: la luce però si spegne, palle perse e confusione in attacco consentono a Muggia di tornare sul 49-60 con Miccoli e Silli. Negli ultimi 5 minuti le biancoblu targate Iiriti provano un disperato rientro difendendo con i denti su ogni pallone, si vede una splendida stoppata di Coser a spazzar via un contropiede avversario ma la partita si chiude con le ospiti perfette ai tiri liberi e la vittoria di Muggia sul 59-67

 

La Cestistica Iiriti Music Group subisce una sconfitta da parte di una ottima squadra in un campionato che, comunque, è solo alle battute iniziali e quindi ancora apertissimo.

Prossimo impegno sabato 28 a Montecchio, da sempre squadra ostica anche se quest'anno naviga nelle zone basse della classifica.

 

#P2P

#azzurredentro

 

Tabellini 

Cestistica Rivana Iiriti Music Group:

Bertoldi 4

Marchi 10

Piermattei 14

Albanese 5

Coser 12

Piva 0

Bonvecchio 4

Reversi 4

Chemolli 0

Ermito 6

Bregu 

Omezzolli 0

 

Interclub Muggia 

Fumis 0

Dimitrijevic 3

Battistel 3

Cumbat 13

Robba 3

Ianezic 16

Silli 10

Bianchini 2

Mezgec 0

Miccoli 17