Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 23 Aprile 2018 - Settore Giovanile - Non ci sono ancora commenti

Nell'ultimo match del girone di qualificazione del campionato U16 Gold le giraffine dei coach Matassoni-Bonvecchio si giocavano a Zanè le ultime residue speranze di agganciare il quinto posto nel girone e di andare quindi agli spareggi per le finali nazionali di categoria.

 

Le padrone di casa, in lotta per lo stesso obiettivo, erano ovviamente di tutt'altro avviso e si è quindi assistito ad una partita ruvida, caratterizzata da molti contatti fisici e da una grandissima intensità ma anche e soprattutto da una notevole sportività da parte di tutte le giovani cestiste impegnate sul linoleum vicentino. 

 

Con Civettini e ElHaddad bloccate in panca per infortunio, sono solo 8 le atlete a disposizione dei coach gardesani; dopo pochi minuti le padrone di casa si portano sul 11-3 ma una eccellente reazione delle biancoblu porta a chiudere il quarto sotto di 3 punti sul 17-20.

 

Nel quarto successivo la fortuna arride alle vicentine, che mettono a segno anche due triple di tabella ed allargano il solco fino al 34-42 quando suona la sirena della pausa lunga.

 

Al rientro però le giraffine dimostrano di avere voglia di giocarsela fino in fondo: buttando sul campo una notevolissima intensità e buonissime capacità tecniche, le biancoblù guidate da una Prezzi in grande spolvero rientrano sul 43-44 dopo soli 3 minuti e sorpassano le avversarie sul 45-44. Bertoldi, Piccoli, e Ravenda difendono in modo aggressivo ed attaccano con veloci contropiede mentre Raggi infila due triple consecutive che chiudono il periodo sul 52-48 in favore della Cestistica.

 

Nell'ultimo periodo le squadre si affrontano a viso aperto, le piccole Omezzolli, Piatti e Maffi dimostrano di essere assolutamente al livello necessario per giocare in un campionato così impegnativo, rubano palloni, strappano rimbalzi e segnano canestri di pregevole fattura. A 2 minuti dal termine Zanè centra il pareggio sul 61-61 ma la Cestistica non molla e si riporta in vantaggio sul 64-63 quando manca solo 1 minuto alla fine. 

La partita si accende e si vede qualche azione confusa su entrambi i lati del campo; a 20 secondi dalla fine Zanè si riporta in vantaggio sul 64-65, i coach esauriscono i time out a loro disposizione ed a 3 secondi dalla fine Prezzi recupera palla a metà campo, si lancia in contropiede ed appoggia un perfetto layup a fil di sirena: la palla ruota beffarda nel canestro un paio di volte e -purtroppo- esce dalla parte sbagliata, consegnando la vittoria alle padrone di casa.

 

Sfuma così il sogno di accedere alle fasi nazionali ma le nostre giovani atlete hanno dimostrato grandi doti caratteriali e tecniche in un campionato di altissimo livello. 

"L'obiettivo societario è stato pienamente centrato" chiosa la Presidente Consolati "i miglioramenti tattici e tecnici che si sono visti durante l'annata sono stati davvero notevoli ed è evidente che queste giraffine hanno un eccellente potenziale. 

Siamo fieri di loro, dello staff tecnico Matassoni-Bonvecchio e delle dirigenti Sisler e Zinetti che non hanno mai fatto mancare nulla dal punto vista organizzativo"

 

La stagione delle cestiste delle annate 2002 e 2003 proseguirà ora in palestra per migliorare ancora su tutti gli aspetti tecnici e tattici del gioco. La prossima annata sarà sicuramente ricca di soddisfazioni per questo eccezionale gruppo di ragazze.

 

#p2p