Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 14 Ottobre 2017 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

La Iiriti Music Group va in trasferta sul campo di una neopromossa che in questo inizio di campionato ha dimostrato di avere i numeri per lottare con chiunque: il Rhodigium basket punta tutto sul talento e sull'esperienza di Giulia Pegoraro, una giocatrice di livello superiore che ha deciso di scendere un gradino per aiutare la propria società di casa.

I primi due minuti sono interlocutori, con le squadre che segnano solo due punti a testa quando, con due bombe di Piermattei e Piva, le giraffine allungano sul 2-8 costringendo le venete al time out. Evidentemente coach Ventura trova le parole giuste, le padrone di casa pareggiano sul 10-10 ma Piermattei e compagne reagiscono e chiudono il quarto sul 10-14.

Nel secondo quarto le biancoblu trovano punti da Reversi, Marchi e Coser mentre Piermattei segna con continuità, il vantaggio delle giraffine si irrobustisce fino al +9 sul 18-27 ma le rodigine non mollano: alla pausa lunga il tabellone segna 29-34

Al rientro la storia si ripete, le ragazze targate Iiriti provano a scappar via arrivando al +10 sul 38-48 a 3 minuti dalla fine ma Pegoraro mette sul campo tutta sé stessa per tenere la squadra locale in scia delle ospiti: alla seconda pausa breve le biancoblu mettono in cascina un altro punto sul 44-50.

Nell'ultimo quarto le ragazze di coach Matassoni tengono a bada il tentativo delle rodigine di chiudere il gap ed a quattro minuti dalla fine il vantaggio biancoblu è ancora di 6 punti sul 54-60. A questo punto però la squadra di casa chiama un time out e rientra in campo con 6 effettivi, grazie ad un pubblico folto e caldissimo che sembra spingere fisicamente le proprie giocatrici a trovare energie insperate: Turri mette una tripla, Riva -con il campo il proprio miglior quintetto- subisce la pressione con una palla persa sanguinosa, Bergamin firma il -1 sul 59-60 e Pegoraro sigla il sorpasso sul 61-60 a 2:30 dalla fine. Coach Matassoni chiama un time out per riportare tranquillità ma Pegoraro segna ancora da 2 punti quando mancano 2 minuti alla fine. Le gardesane si disuniscono, sbagliano tiri facili e cercano soluzioni difficili, il pubblico locale è infuocato, Veronese mette a segno un tiro libero quando mancano 30 secondi alla fine della partita e Rhodigium si porta sul 64-60. Ci sarebbe ancora tempo per una rimonta ma le biancoblu hanno evidentemente finito la benzina ed il match si chiude con il palazzetto di via Bramante in festa per la vittoria.

La Cestistica Iiriti Music Group subisce una battuta d'arresto su un campo molto difficile, sinora violato solo da Ponzano e Bolzano, in un campionato che è solo alle battute iniziali e quindi ancora apertissimo.

Prossimo impegno al Palagarda sabato 21 alle 20-00 con Muggia, una delle migliori squadre del torneo. In settimana le giraffine dovranno lavorare moltissimo in palestra e trovare la giusta determinazione per portare a casa i due punti in palio.

#P2P
#azzurredentro

Tabellini 
Cestistica Rivana Iiriti Music Group:
Bertoldi 0
Marchi 7
Piermattei 23
Albanese 4
Coser 6
Piva 12
Bonvecchio 3
Reversi 3
Chemolli 
Ermito 2
Bregu 
Omezzolli

Rhodigium 
Pegoraro 25
Veronese 12
Turri 8
Zamboni
Favaro
Masarà
Marucco
Bergamin 15
Viviani
Cappellato
Ballarin
Vantini 2