Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 28 Gennaio 2019 - Non ci sono ancora commenti

La Cestistica Zanini Arredo Hotel macina gioco e vince: 77-50 con la Ginnastica Triestina

La Cestistica Zanini Arredo Hotel gioca in casa la seconda partita del girone di ritorno ed affronta la Ginnastica Triestina in un match testa-coda che, come sempre in questo campionato, deve essere affrontato con grande attenzione.

Lo staff tecnico può nuovamente contare su capitan Fadanelli che però ha solo pochi minuti nelle gambe e deve fare a meno dell’influenzata Reversi. Si parte con il quintetto formato da Piva, Bonvecchio, Piermattei, Fadanelli e Villarruel tentando di scavare subito un solco rassicurante ma a metà del quarto i tabelloni del palagarda segnano uno striminzito +6 sul 13-7: le friulane attaccano scagliando triple da tutte le posizioni ed in difesa attuano una zona bulgara; coach Matassoni deve iniziare la girandola delle sostituzioni ed il cambio di ritmo delle padrone di casa, guidate da una ispirata Emma Bonvecchio, chiude il quarto sul 27-10

Nel secondo periodo Bregu si presenta mandando per farfalle la zona triestina e segna il long-two che apre le danze; mentre Piermattei esce per infortunio, Villarruell e Bonvecchio bruciano più volte la retina avversaria e Chemolli si iscrive a referto con un bel lay-up su assist di Piva. Le triestine faticano a trovare il canestro e Bonvecchio segna il jumper che manda le squadre negli spogliatoi sul 46-21.

Dopo la pausa lunga la Cestistica rallenta un po’ e permette alla Triestina di pareggiare il parziale: Villarruell mette a segno 11 dei 15 punti delle padrone di casa, coadiuvata da Piva e Chemolli, mentre sul fronte opposto sono le triple di Zacchigna, Samez e Valeri a tenere in partita le ospiti. Il periodo si chiude sul 61-36.

Nell’ultimo quarto coach Matassoni tiene a riposo sia Ilaria Fadanelli che Villarruell e lascia spazio alla lunghissima panchina rivana: Chemolli e Marchi ne approfittano per farsi notare, Bregu accumula minuti importanti in regia, Vicentini è una sicurezza in difesa, Bianconi fa valere le proprie lunghe braccia ma è soprattutto Luisa Fadanelli che, oltre a difendere con determinazione su ogni pallone, estrae dal cilindro le proprie indubbie capacità balistiche e segna 12 punti in 10 minuti: suoi anche i due tiri liberi che chiudono il match sul 77-50. La vittoria è ampia e dimostra soprattutto la solidità di un roster capace di offrire al duo Matassoni-Civettini molte soluzioni.

La Cestistica Zanini Arredo Hotel torna a lavorare in palestra in vista del prossimo impegno, domenica 3 Febbraio a Montecchio. Nel frattempo, la capolista Sarcedo è impegnata sul campo di SanMartino di Lupari mentre Pordenone batte agevolmente Treviso in casa e Mestrina spazza via lo Junior SanMarco in trasferta. La classifica vede ancora Sarcedo solitaria in vetta, seguita dalla Cestistica che, con 24 punti, ha un vantaggio di 2 punti su Pordenone e di 4 su Mestrina. Un terzetto composto da Muggia, SanMarco e Futurosa insegue a 16 punti, Montecchio è all’ottavo posto con 14 e tutte le altre a seguire.

Cestistica Zanini Arredo Hotel - Omnia Costruzioni SGTriestina 77-50

Tabellini

Cestistica Zanini Arredo:

Marchi 6

Piermattei 4

Vicentini 0

Fadanelli L 12

Piva 6

Bonvecchio 15

Reversi

Chemolli 5

Fadanelli I 2

Bregu 2

Villarruell 25

Bianconi 0

Tiri da 2P 24/51 (47%)

Tiri da 3P 6/20 (30%) Fadanelli e Villarruell 2 Marchi e Bonvecchio 1

 

Omnia Costruzioni Triestina

Zacchigna 7

Ciotola 6

Prodan 5

Vesnaver 3

Samez 10

Valeri 7

Cigliani 0

Città 6

Tonsa 6

Tiri da 2P 10/32 (31%)

Tiri da 3P 7/24 (30%) Samez e Valeri 2 Vesnaver, Prodan e Zacchigna 1

 

#P2P

#Forzarrrivaaaaa