Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 14 Gennaio 2018 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

La pallacanestro Mirano è l'avversaria scelta dal calendario per il primo match casalingo del girone di ritorno della Cestistica Iiriti Music Group. 

Le lagunari navigano sul fondo della classifica ma hanno già dimostrato di avere una grande forza di carattere quando hanno battuto l'allora capolista Bolzano nel girone di andata.

 

La Cestistica Iiriti Music Group si presenta a ranghi completi con l'obiettivo di sfruttare queste partite per fare punti ed oliare al meglio i propri meccanismi in vista degli scontri con le avversarie più quotate. Nel primo minuto di gioco Marchi, Coser e Piermattei mettono in chiaro quello che sarà l'andamento della partita, con le biancoblu a controllare costantemente il ritmo del gioco; dopo il primo canestro di Albanese, che oggi banchetterà lussuosamente con ben 25 punti sul proprio tabellino, Mirano si riporta sul 8-4 ma una bomba di Piermattei, ancora Albanese ed un canestro da 2 di Piva costringono la panchina ospite al primo time out quando mancano 5 minuti ed il tabellone segna 15-6. La chiamata di coach DeFaveri non porta gli effetti sperati ed il quarto si chiude sul 21-8.

 

Nel secondo quarto le cose partono molto bene per le giraffine: Bertoldi ruba palla e segna in contropiede, Ermito sforna un assist-missile per Reversi che mette una tripla, poi il capitano pesca il taglio di Albanese verso il ferro per il 28-8 dopo 2 minuti. L'attacco rivano però si inceppa e, nonostante la panchina di casa provi a rimescolare le carte con Vicentini, Bregu e Chemolli, segna solo 2 punti con Reversi prima della sirena: il quarto si chiude sul 30-16 e coach Matassoni entra negli spogliatoi con una bella gatta da pelare.

 

La pausa giova alle giraffine e Coser decide di suonare la carica segnando 7 punti in due minuti; con Piva che mette due liberi il vantaggio rivano sale a +20 sul 39-19. Albanese e Piva scavano il solco, con la lunga campana che segna spesso in contropiede, si vede Ermito in attacco e finalmente anche Bonvecchio dà segni di vita con una tripla all'ultimo secondo che fissa il punteggio sul 56-28.

 

Nell'ultimo quarto è ancora Bertoldi ad aprire le danze, poi Albanese si mette in proprio segnando una tripla ed una lunga serie di canestri da due inframmezzati da un jumper di Reversi: a due minuti dalla fine il tabellone segna il massimo vantaggio, +28 sul 71-43, con le ospiti che -seppure innervosite- continua a fare il proprio gioco soprattutto con Rampin e Zizola. La Cestistica Iiriti Music Group chiude il match con Bertoldi e Bregu, Mirano replica con Tasca e Carraro ed alla sirena il tabellone segna 75-49. 

Lo staff tecnico rivano Matassoni-Civettini, pur tenendo conto delle numerose (6) palle perse dalle biancoblu nell'ultimo quarto, non potrà che valutare positivamente il percorso che la squadra sta facendo in questo 2018. 

 

La Cestistica Iiriti Music Group rimane in corsa verso i playoff. Nella giornata in cui OMA Trieste e Rhodigium sono state sconfitte da Muggia e Ponzano, con Bolzano che ha agevolmente battuto Montecchio, le giraffine si trovano appaiate a Sarcedo al quarto posto. 

Ora si deve continuare la rincorsa su Bolzano in vista dello scontro diretto del 14 Febbraio in Alto Adige, continuando sulla strada intrapresa negli ultimi match. 

 

Prossimo turno a Treviso per continuare a sognare. 

 

#P2P

#azzurredentro

 

Tabellini 

Cestistica Rivana Iiriti Music Group:

Bertoldi 6

Marchi 2

Piermattei 7

Vicentini 0

Albanese 25

Coser 11

Piva 9

Bonvecchio 3

Reversi 7

Chemolli 0

Ermito 3

Bregu 2

 

Mirano

Preo 

Trombetta 7

Calzavara 0

Carraro 4

DePiccoli 9

Scattolin 0

Bernardi Zizola 11

Novara 4

Tasca 4

Papa 0

Rampin 10