Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 18 Febbraio 2019 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

La Cestistica Zanini Arredo Hotel inciampa a Treviso 65-50

La Cestistica Zanini Arredo Hotel è in trasferta per affrontare la Nuova Pallacanestro Treviso dell’ex Milicevic, della ben nota Viola Diodati e del nuovo innesto Elisabetta Mario, fino alla scorsa settimana in A2 con Ponzano. Coach Matassoni deve fare a meno di Marchi mentre Piermattei sta facendo i conti con un risentimento muscolare.

Lo starting five è il collaudato Piva, Bonvecchio, Piermattei, Villarruel, Fadanelli mentre sul fronte opposto coach Nani si presenta con Gasparini e Gini a supportare le esperte Diodati, Mario e Milicevic. Il ferro trevigiano si dimostra subito stregato per le biancoblu che impiegano ben 3 minuti per mettere a segno il primo canestro. La partita scorre sul piano della parità ed il quarto si chiude sul 14-11.

La pausa breve dovrebbe servire per riordinare le idee ma il secondo periodo ha le stesse fattezze del primo: la Cestistica è imprecisa al tiro, si carica di falli per un metro arbitrale molto attento ai contatti e le giraffine sembrano scariche in difesa; Treviso ne approfitta per andare ben 18 volte al tiro libero, fortunatamente con poca precisione; ciò nonostante, la Cestistica rimane attaccata alla partita e la sirena manda le squadre negli spogliatoi sul 31-30.

Al rientro sul parquet Treviso prova uno strappo ma la Cestistica reagisce e dopo 6 minuti arriva il pareggio con Bianconi sul 38-38; Piermattei segna la tripla del vantaggio sul 40-41 ma Favaretto e DallaRiva riportano avanti le padrone di casa: la tripla di Bonvecchio chiude il periodo e si va al terzo riposo sul 46-44.

Nell’ultimo quarto la Cestistica Zanini Arredo Hotel vorrebbe tentare il rush finale ma è invece Treviso a trovare le mosse giuste: il canestro biancoblu si fa piccolissimo e le giraffine riescono a segnare solo 3 canestri dal campo su 17 tentativi; negative anche le poche gite in lunetta: 0 punti su 4 tentativi. Le orange venete trovano invece alcuni canestri dal campo ma soprattutto capitalizzano dal tiro libero: punteggio finale 65-50 con lo sparuto pubblico di casa ad applaudire le proprie atlete.

La Cestistica Zanini Arredo Hotel resta ferma a 28 punti in classifica e viene raggiunta da Pordenone, che ha agevolmente regolato Junior SanMarco in casa. La capolista Sarcedo ha invece battuto di poco la GinnasticaTriestina in trasferta. Ora la squadra dovrà lavorare duro in palestra, con la giusta serenità si dovrà ritrovare il gioco spumeggiante che ha contraddistinto sinora la Zanini Arredo Hotel per affrontare due match da brividi: prima al Palagarda con Muggia, che ha inanellato una bella serie di vittorie, poi in trasferta a Pordenone per affrontare i giovani talenti di Reyer.

Nuova Pallacanestro Treviso - Cestistica Zanini Arredo Hotel 65-50

Tabellini

Cestistica Zanini Arredo:

Piermattei 12

Fadanelli L. 0

Vicentini 0

Piva 6

Bonvecchio 11

Reversi 2

Chemolli 0

Fadanelli I. 4

Bregu 0

Villarruell 7

Bianconi 8

Tiri da 2P 16/45 (35%)

Tiri da 3P 5/21 (24%) Piermattei 2, Bonvecchio, Villarruell, Bianconi 1

Tiri Liberi 3/10 (30%)

 

Nuova Pallacanestro Treviso

Diodati 8

Gasparini 0

Milicevic 10

Devetta 0

Grigoletto 10

Gini 5

Favaretto 17

Cazzaro

DallaRiva 4

Mario 11

Tiri da 2P 19/43 (44%)

Tiri da 3P 2/8 (25%) Gini e Favaretto 1

Tiri Liberi 21/35 (60%)

 

#P2P

#Forzarrrivaaaaa