Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 15 Ottobre 2018 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

La Cestistica Zanini Arredo Hotel raddrizza la mira: 57-89 con la Ginnastica Triestina

La Cestistica Zanini Arredo Hotel affronta la prima delle molte trasferte a Trieste che contraddistingueranno questo campionato: di fronte trova la Ginnastica Triestina, storica società gigliata che gioca all’Allianz Dome, il notissimo Palatrieste, casa dell’Alma Trieste neopromossa in A1 maschile

Le giraffine hanno bisogno di ritrovare confidenza con il canestro dopo la prova opaca -e perdente- dell’esordio. Nello spogliatoio si respira la voglia di dimostrare le proprie capacità ed una interessante compattezza di squadra.

Il duo Matassoni-Civettini ripropone il quintetto formato da Piva, Bonvecchio, Piermattei, Fadanelli e Villarruel: le biancoblu partono fortissimo, con una difesa aggressiva che porta a 3 palloni rubati (tutti da Piva) e relativo canestro in contropiede ma anche con un attacco veloce e sfrontato che esalta le doti balistiche di Villarruell e Piermattei. La difesa di Bonvecchio –che segna anche 5 punti- ed i buoni ingressi di Marchi e Chemolli caricano di energia nervosa le giraffine che segnano con percentuali mostruose. Sul fronte opposto la sola Alice Richter combatte sotto le plance, con Fadanelli che fatica a contenere la lunga friulana. Il quarto si chiude sul 15-26

Nel secondo periodo due bombe di Reversi e Marchi scavano il solco tra le due squadre, Chemolli si iscrive a referto ed inizia l’ottimo match di Bianconi, che firmerà un’ottima performance con 14 punti e 14 di valutazione: le gardesane continuano a macinare il proprio gioco ed il canestro di Bregu all’ultimo secondo manda le squadre negli spogliatoi sul 32-54.

Dopo la pausa lunga Villarruell e Piermattei spingono forte sull’acceleratore, coach Matassoni centellina i minuti di capitan Fadanelli ed il gap si allarga ulteriormente; Bonvecchio mette il marchio sul match con una delle sue invenzioni: palla recuperata a metà campo ed immediato assist dietro la schiena che lancia il contropiede di Bianconi. Esordio ufficiale anche per la piccola Omezzolli (annata 2003) che dimostra di poter dare il proprio contributo anche in un campionato senior strappando un super rimbalzo e servendo un assist al bacio per il canestro di una ottima Bianconi che chiude il periodo sul 42-76.

Nell’ultimo quarto le ragazze targate Zanini allentano la pressione difensiva sulle avversarie, alzano un po’ il piede dall’acceleratore e le padrone di casa -con Vesnaver e Prodan che non hanno mai mollato- vincono il parziale chiudendo il match sul 57-89: si tratta di un +32 che lascia ben sperare in vista della partita di sabato prossimo al Palagarda con le storiche avversarie di Montecchio, che al momento guidano la classifica a punteggio pieno insieme a Sarcedo, Pordenone e Muggia.

La Cestistica Zanini Arredo Hotel torna a lavorare in palestra con la giusta serenità e con la giusta convinzione nei propri mezzi. Prossimo impegno sabato 20 al Palagarda con Montecchio.

Omnia Costruzioni SGTriestina - Cestistica Zanini Arredo Hotel 57-89

Tabellini

Cestistica Zanini Arredo:

Marchi 3

Piermattei 17

Piva 10

Bonvecchio 11

Reversi 7

Chemolli 2

Fadanelli 2

Bregu 2

Villarruell 21

Bianconi 14

Omezzolli 0

Tiri da 2P 27/44 (61%)

Tiri da 3P 8/15 (53%) Villarruell 3 Reversi, Piermattei, Marchi, Bianconi, Bonvecchio 1

 

Omnia Costruzioni Triestina

Zacchigna 2

Ciotola 2

Prodan 12

Vesnaver 16

Samez 0

Valeri 3

Puzzer 3

Richter 14

Città 5

Tiri da 2P 17/42 (40%)

Tiri da 3P 4/18 (23%) Vesnaver 2 Prodan e Città 1

 

#P2P

#Forzarrrivaaaaa