Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 4 Marzo 2018 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

La Cestistica Iiriti Music Group torna al Palagarda ed affronta Monfalcone, una squadra giovanissima che vede nella 2001 Bric e nella 1999 Pesetti le proprie punte di diamante, assente invece la top scorer Furlan, e che sta lottando orgogliosamente per restare in serie B. 

 

Le giraffine partono fortissimo e si portano sul 5-0 in pochi secondi con Piermattei e Piva. Monfalcone fatica ad arginare l'attacco rivano ed il gap si allarga fino al 17-4, poi il quarto si chiude con un piccolo recupero delle ospiti sul 19-8.

 

All'inizio del secondo quarto la Cestistica targata Iiriti perde concentrazione e ci vogliono 2 minuti prima che la piccola Chemolli segni il suo primo canestro in serie B su assist di Bonvecchio e muova il punteggio sul 21-8: Monfalcone però non ci sta, Pesetti infila 7 punti consecutivi e le mule si avvicinano pericolosamente fino al 23-16: Ermito, Bonvecchio e due canestri consecutivi della sempre efficace Coser respingono le ospiti; il quarto si chiude sul 29-20.


Dopo la pausa lunga capitan Reversi guida le compagne nella giusta direzione e, con una tripla di Piva, le padrone di casa costringono Monfalcone al timeout sul 34-22 dopo 3 minuti. Coach Poletto trova buone contromisure e costringe Matassoni ad un nuovo timeout 2 minuti più tardi quando il tabellone segna 34-26. Le panchine chiedono di dare palla alle lunghe: la giovanissima Bric segna e strappa rimbalzi offensivi a ripetizione, Monfalcone arriva a -5 ma sul fronte rivano entrano in azione Ermito ed Albanese per frenare l'avanzata delle ospiti; una tripla a fil di sirena di Piermattei chiude il periodo sul 43-34. 

 

Nel quarto finale la panchina rivana si affida alle giocatrici più esperte per staccare le mule di coach Poletto; la palla rubata di Piermattei, con lancio a tutto campo verso Piva e passaggio di tocco a Bertoldi è probabilmente l'azione che chiude il match: il play rivano subisce fallo, va in lunetta e segna i due tiri liberi che portano il punteggio sul 47-34. A 7 minuti dal termine, sul 50-37, il duo Matassoni-Civettini si affida alle linea verde: la scelta è azzeccata perché le giovani biancoblu Bregu (2000) Marchi (2001) e Chemolli (2001) giocano con grande determinazione ed allargano il gap: prima si vede Marchi che ruba palla e va in contropiede da sola, poi segna su assist di Chemolli ed infine offre a Bregu la palla per la tripla del 62-41. Sul fronte opposto, Rocco (un'altra giovanissima) segna la tripla che all'ultimo secondo chiude il match sul 62-44  

 

La Cestistica Iiriti Music Group prosegue la corsa verso il quarto posto che vale i playoff: la sconfitta di Sarcedo contro Ponzano e la contemporanea vittoria di OMA nel derby con la Ginnastica Triestina portano le giraffine a 32 punti in classifica contro i 30 di OMA (che ha una partita in più) ed i 28 di Sarcedo. 

 

Nel prossimo match, le biancoblu andranno a Casarsa con l'obiettivo di battere una squadra assetata di punti salvezza, OMA affronterà in casa la temibile Cadelfa mentre Sarcedo andrà a Monfalcone. 

 

 

#P2P

 

#azzurredentro

 

 

Tabellini 

Cestistica Rivana Iiriti Music Group:

Bertoldi 4

Marchi 7

Piermattei 10

Albanese 4

Coser 6

Piva 8

Bonvecchio 6

Reversi 4

Chemolli 2

Ermito 8

Bregu 3

 

Monfalcone

Toniutti 0

Lavaroni 7

Rorato 2

Pesetti 11

Quargnal 5

Poletto 4

Vecchiet 2

Bric 10

Rocco 3

Cossaro 0