Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 4 Novembre 2018 - Serie B - Non ci sono ancora commenti

La Cestistica Zanini Arredo Hotel torna sul parquet di casa per affrontare la Nuova Pallacanestro Treviso dell’ex Milicevic e della ben nota Viola Diodati che nella finale playoff dello scorso anno, con la canotta di Ponzano, affondò le speranze di promozione in A2 delle giraffine. Coach Matassoni deve fare ancora a meno di Bianconi, alle prese con i postumi della brutta botta rimediata contro Montecchio, ma nel reparto lunghi può contare sul graduale rientro di Francesca Santuliana.
Lo starting five è il collaudato Piva, Bonvecchio, Piermattei, Villarruel, Fadanelli mentre sul fronte opposto coach Nani si presenta con un gruppo di giovani agguerrite a supportare le esperte Diodati e Milicevic. Le trevigiane non intendono subire il gioco gardesano e scattano in avanti sino al 4-11 con la ’99 Rossetto che si mette in mostra, attacca il ferro e segna senza paura. Lo staff gardesano prova a contenere la sfuriata ospite con Chemolli e Santuliana: la lunga rivana mette pressione su Milicevic ed oscura il ferro alle avversarie mentre Piermattei, Bonvecchio e Villarruell vanno in attacco a ricucire lo strappo; il quarto si chiude sul 14-15. 
La prima pausa breve serve per riordinare le idee e coach Matassoni riparte con Bregu in cabina di regia: dopo pochi secondi la piccola biancoblù ripaga la fiducia con un assist al bacio per Reversi che segna la tripla del sorpasso sul 17-15; è l’inizio della riscossa gardesana, con Villarruell, Fadanelli, Piermattei e Marchi che scavano il solco e Piva che lo allarga con la bomba che manda le squadre negli spogliatoi sul 33-24.
Al rientro sul parquet le padrone di casa accelerano ancora ed in 7 minuti raggiungono il + 17 sul 43-26: coach Nani prova ad alternare le difese ma Treviso non può arginare la vena offensiva della Cestistica che allunga fino al +23 sul 52-29; a questo punto, però, il motore biancoblù va fuori giri: il gioco gardesano da veloce diventa frenetico e si vedono molti errori in attacco, le ospiti segnano 4 punti e sul 52-31 coach Matassoni chiama un TimeOut che non porta i frutti sperati: si va al terzo riposo sul 54-38.
Nell’ultimo quarto la Cestistica Zanini Arredo Hotel riapre le danze con una ritrovata tranquillità e ricomincia a macinare il proprio gioco; Bonvecchio, che si è spesa alla grande in difesa per tutto il match, regala un assist da manuale a capitan Fadanelli e poi segna 4 punti consecutivi per il massimo vantaggio (+24 sul 72-48). Coach Matassoni mette in campo Luisa Fadanelli, che sta lavorando duro in palestra per tornare ai livelli che le competono, e la 2003 Elena Omezzolli per fare esperienza in un campionato senior difficile come questa serie B; il match si chiude con una significativa bomba di Bregu su assist di Villarruell: punteggio finale 76-54. 
La Cestistica Zanini Arredo Hotel sale a 6 punti in classifica mentre Sarcedo, che ha battuto la Ginnastica Triestina, rimane capoclassifica solitaria a 10 punti vista la sconfitta di Pordenone in casa dello Junior San Marco. La Cestistica Zanini Arredo Hotel affronterà ora un mese di Novembre decisamente difficile che vedrà le giraffine impegnate in un trittico da brividi: prima sul difficile campo di Muggia, poi in casa con Pordenone ed infine sul campo dello Junior San Marco.

Cestistica Zanini Arredo Hotel – Nuova Pallacanestro Treviso 76-54
Tabellini 
Cestistica Zanini Arredo:
Santuliana 2
Marchi 4
Piermattei 10
Fadanelli L. 0
Piva 10
Bonvecchio 5
Reversi 9
Chemolli 0
Fadanelli I. 10
Bregu 3
Villarruell 23
Omezzolli 0
Tiri da 2P 25/50 (50%)
Tiri da 3P 4/16 (25%) Piva 2, Reversi e Bregu 1
Tiri Liberi 14/20 (70%)

Nuova Pallacanestro Treviso
Diodati 14
Gasparini 0
Cavagni 1
Milicevic 7
Devetta
Grigoletto 4
Gini 2
Favaretto 10
Rossetto 16
Fuser 0
Tiri da 2P 21/57 (37%)
Tiri da 3P 1/11 (9%) Diodati 1
Tiri Liberi 9/16 (56%)

#P2P
#Forzarrrivaaaaa